Il reportage fotografico di Fattorie Didattiche Aperte

Il reportage fotografico di Fattorie Didattiche Aperte

Per la prima volta da quando è "Fattoria Didattica" Ca' Rugate apre le porte della sua Cantina e dei suoi vigneti con questa nuova veste.

La giornata delle Fattorie Didattiche aperte, che si è tenuta a Ca’ Rugate domenica 13 ottobre, è stata un successo. I bambini che hanno partecipato assieme alle loro famiglie, hanno vissuto un'esperienza unica. Pigiare l’uva con i piedi in tinozze di legno, raccoglierne il mosto, metterlo in bottiglia e preparane l’etichetta con le proprie mani, confezionando la bottiglia stessa, era il must della giornata.

A rendere ulteriormente stimolante l’ esperienza, l’angolo delle api, dove l’esperto apicoltore Andrea Ranzi, ha illustrato il funzionamento dell’arnia e della comunità di api che la vivono, la loro funzione e il frutto del loro lavoro, il miele, con il relativo assaggio.

Infine l’angolo delle teche entomologiche, con l’entomologo Nicola Moro che attraverso l’uso di teche entomologiche tematiche, ha condiviso con i bambini quali sono gli insetti utili in agricoltura biologica, le loro funzioni, le loro caratteristiche, spiegando con parole semplici la parola sostenibilità e il valore per il loro futuro e per il territorio che vivono.

Ca’ Rugate sta progettando altri percorsi didattici che, naturalmente, comprendono l’Enomuseo, da anni riconosciuto dalla Regione Veneto.

Il prossimo obiettivo aziendale nell’ ambito della nostra Fattoria Didattica sarà la migliore fruibilità di tutti quei percorsi che portano alle vigne storiche e a quei manufatti rurali che le generazioni che ci hanno preceduto, ci hanno custodito. Sarà nostro compito renderle maggiormente fruibili alle migliaia di visitatori che ogni anno ci vengono a visitare e anche ai nostri concittadini che ogni giorno le vivono e percorrono.

Abbiamo una responsabilità storica, quella di valorizzare un patrimonio unico al Mondo. Le nuove generazioni, ci chiedono indicazioni e suggerimenti. Dipende da noi indicare loro il percorso da seguire.

Condividi
indietro
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info