L'Enomuseo

L'Enomuseo

Un'esposizione permanente che testimonia l'attività agricola e vitivinicola della famiglia Tessari. Riconosciuta come Museo di interesse Regionale da parte della Regione Veneto.
Il Museo del Vino
Il Museo del Vino

Inizia da qui il tour in cantina. Dal portoncino di casa Tessari, dove la radio è sintonizzata sul giorno dell’armistizio per la fine della  Grande Guerra e dove gli oggetti della quotidianità riportano per un attimo indietro nel tempo. C’è la vecchia cucina, anima della casa, l’aia, dove arrivava l’uva, e la caneva dove avveniva l’imbottigliamento. Insieme a oltre 100 pezzi che appartengono all’attività agricola e vitivinicola della famiglia Tessari. Tutti in esposizione permanente, a documentare lo sviluppo del ciclo produttivo del vino in una casa dei primi anni 40 del ‘900.

Un viaggio nel tempo
Un viaggio nel tempo

Il Museo del Vino rappresenta la volontà di ricordare le proprie origini e di celebrare quell’amore per l’agricoltura e per la terra che ha ispirato e guidato l’evoluzione della famiglia e dell’azienda. “La nostra memoria è la nostra coerenza, la nostra ragione, il nostro sentimento e persino il nostro agire. Senza di essa non siamo nulla.” Ultimato nel 2008, dopo due anni di restauro affidato ad Andrea Ciresola, il Museo del Vino è stato fin da subito riconosciuto come Museo di Interesse Regionale da parte della Regione Veneto. Un patrimonio raro a disposizione della collettività, in un percorso didattico ricco di testimonianze e contenuti multimediali. 

Prenota la degustazione e il tour in Cantina

* campi obbligatori

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info