Il lato femminile di Ca' Rugate, ritratto da una donna

Il lato femminile di Ca' Rugate, ritratto da una donna

Quattro donne indissolubilmente legate a un nome e a una famiglia, quella dei Tessari

La figura femminile è stata celebrata in letteratura e in poesia, noi volevamo renderle omaggio nel nostro piccolo, perché le donne hanno una dimensione particolare nella storia della nostra famiglia. 

Abbiamo chiesto a Michela Bogoni, donna e mamma anche lei, e artista "madonnara", di ritrarre e interpretare il lato femminile della famiglia Tessari. Ne è uscito un dipinto pieno di sentimenti, di sguardi e pensieri da interpretare. Un ritratto che sembra suggerirti ogni volta sfumature nuove.

Da nonna Rina, moglie di Fulvio Beo, passando per mamma Carla, moglie di Amedeo, fino a Laura e Samanta, rispettivamente sorella e moglie di Michele. Tre generazioni diverse che si confrontano e che vivono nel tempo la stessa realtà. 

"Siamo cresciute dentro a questo mondo e in qualche modo ci scorre dentro. La cantina era sotto casa. Era la nostra vita, la nostra normalità. Siamo cresciute conoscendo il senso del sacrificio, la consapevolezza, ma anche la forza delle ambizioni, quelle sane e più autentiche.” 

Donne diverse che si muovono all'interno di una famiglia numerosa e molto legata alle radici. Donne forti, con sguardi brillanti e intensi, accomunate dal senso profondo della famiglia, dedizione, umiltà e determinazione. 

Quattro personalità definite, ciascuna con il suo vissuto, che si tengono idealmente per mano fino a formare una linea solida e indissolubile. Sono loro il fulcro e la continuità dei Tessari!

Un dipinto che resterà tra i ricordi e le testimonianze di una famiglia bella con una storia bella.

Grazie a Michela Bogoni per aver reso questo ritratto tanto reale...

 

 

 

 

Condividi
indietro
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info