Chi siamo

Chi siamo

Ca’ Rugate è un’azienda agricola veneta che produce vini di territorio capaci di raccontare, in modo semplice e naturale, la terra da cui nascono, quella del Soave Classico, della Valpolicella e del Lessini Durello. Un’azienda che ha saputo innovare reinterpretando le tradizioni e investendo sui vigneti più vocati alla produzione dei vitigni storici. Una storia lunga più di 100 anni, legata in modo inscindibile alla famiglia Tessari da quattro generazioni e a quella terra scura e vulcanica della collina delle Rugate, vicino al centro di Brognoligo, dove tutto ha avuto inizio.
CENT’ANNI D’AMORE PER LA TERRA NON FANNO CRESCERE SOLTANTO L’UVA
CENT’ANNI D’AMORE PER LA TERRA NON FANNO CRESCERE SOLTANTO L’UVA
Già agli inizi del ‘900, Amedeo Tessari detto “Mideo”, intuiva la vocazione qualitativa dei terreni di proprietà e vendeva il proprio vino nell’Osteria di famiglia. Di padre in figlio, di ettaro in ettaro, la storia di Ca’ Rugate vive attorno alla terra delle Rugate. Negli anni ’30, la famiglia Tessari coltivava ciliegie, susine, pesche e mandorle. Di uva ce n’era poca, tutta garganega e turbiana che veniva raccolta per essere venduta nei mercati vicini. 
Storia di una storia
Il film documentario che racconta la storia di Fulvio Beo Tessari, della sua terra e della sua famiglia.
Dal vino sfuso alle prime etichette
Dal vino sfuso alle prime etichette
Con gli anni i vigneti crescono e suo figlio, Fulvio “Beo” Tessari, che ha appena acquisito i vigneti in località Monte Fiorentine, decide di pigiare quell’uva e di farne un vino. Compra vasche nuove di cemento e botti grandi; la prima cantina nasce così alle Rugate attorno al 1950. Dal vino sfuso alle prime etichette il passo è veloce. Fulvio e il suo primogenito Amedeo prendono la decisione di ampliare la cantina di Brognoligo e investono in nuovi macchinari. Sono anni di grande fermento. Le prime bottiglie a marchio Ca’ Rugate portano il millesimo 1986 e i vini Ca’ Rugate iniziano a varcare i confini nazionali.
LA QUALITÀ DI UN VINO NASCE PRIMA IN VIGNA E POI IN CANTINA

LA QUALITÀ DI UN VINO NASCE PRIMA IN VIGNA E POI IN CANTINA

Il 2001 è l’anno della quarta generazione dei Tessari. Entra in azienda Michele, figlio di Amedeo che, assecondando la sua formazione enologica, avvia un processo di rinnovamento aziendale importante sia a livello qualitativo che organizzativo; da un lato la decisione di estendere l’esperienza maturata nella vicina Valpolicella  acquistando i primi 15 ettari nel comune di Montecchia di Crosara; dall’altro il progetto di una Cantina nuova, tecnologica e funzionale, che verrà inaugurata nel settembre 2002 a Montecchia di Crosara, lungo la strada della Val d’Alpone. Una crescita strategica e strutturale supportata da una capillare distribuzione dei vini, che oggi varcano 98 province d’Italia e 42 confini internazionali. Nel 2006 Michele e la sua famiglia, prendono la decisione di allestire un museo della cultura contadina, mettendo a fattor comune pezzi di storia del vino di proprietà dei Tessari. Nel 2009 infine la decisione di investire anche nella limitrofa  zona del Lessini Durello, area viticola da sempre destinata alla produzione di metodi classici d’eccellenza. Oggi Ca’ Rugate è una realtà radicata sul territorio ma dal respiro internazionale, con oltre 70 ettari di vigneti di proprietà e una produzione che sa rispettare le tradizioni e cogliere le innovazioni, frutto di un lavoro fatto con coscienza e meticolosa precisione, nel segno della continuità e della qualità.
le scelte agronomiche ed enologiche
le scelte agronomiche ed enologiche

Dal 2004 tutte le vigne Ca’ Rugate sono lavorate con metodi il più possibile naturali nel segno della sostenibilità ambientale: dalla concimazione alla cimatura dei filari, all’utilizzo dei prodotti antiparassitari. “Abbiamo definitivamente abbandonato i fertilizzanti chimici, sostituendoli con l’apporto di letame bovino a rotazione triennale/quinquennale, ammendanti organici e fertilizzanti organo-minerali. L’obiettivo è ottenere uve sane, adatte ad una vinificazione che non richieda interventi correttivi sui mosti e che preservi l’essenza delle uve raccolte, amplificando le diverse peculiarità di ogni vendemmia.” In questa stessa direzione l’azienda si confronta con consulenti e tecnici di primissimo piano che, sulla base di questa impostazione, garantiscano il miglior risultato in bottiglia. 

I vignaioli indipendenti del Soave
I vignaioli indipendenti del Soave

Ca’ Rugate dal 2013 fa parte dei Vignaioli Indipendenti del Soave , un’associazione affiliata al F.I.V.I. (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti), mossa dalla volontà di proteggere la tipicità del vino Soave puntando sul tema dell’autenticità. Attraverso un’operazione di trasparenza sull’origine, di tracciabilità produttiva del vino e di rispetto dei valori ambientali e sostenibili, si lavora affinché ciascun associato sia interprete, testimone e custode del territorio del Soave e dei suoi vini.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info